Home Registrazioni Eventi
Tutte le categorie
Di seguito sono elencati tutti gli eventi.
Visualizzare  Ricerca: Categoria:
Martedì 16 Dicembre 2014 ore: 09:00
Efficiency of electrical grids under cyber attacks on their SCADA
Efficiency, Resilience and Quality of Service of Critical Infrastructures (CI), such as electrical grids depend upon Resilience and Quality of Service of their SCADA. The present workshop intends to present project results at ENEA Rome on 16th December. Furthermore, cyber security issues for operators will be addressed and business impacts will be discussed.
Termine registrazioni/Closing date: Lunedì 15 Dicembre 2014 ore: 14:00
Registrazione aperta
Registrazione aperta Posti in lista d'attesa Registrazione chiusa
 

Notizie flash

AFTER Project Workshop

27 novembre 2014

ENEA – Via Giulio Romano n. 41, Roma

Il Progetto AFTER (finanziato dalla Comunità Europea – Settimo Programma Quadro) ha affrontato le sfide poste dalla necessità di una valutazione della vulnerabilità dei sistemi elettrici per l’energia a fronte di minacce di origine sia naturale sia umana, considerando anche i sistemi di Information Communication Technology (ICT) impiegati con funzioni di protezione e controllo. Il progetto si focalizza su i meccanismi di cascading che possono causare significative perdite di carico in rete. Le suddette minacce possono essere dovute ad atti deliberati di terrorismo e/o sabotaggio, etc. oppure ad una combinazione di incidenti, catastrofi naturali e  negligenza da parte degli operatori. Il progetto propone sia strumenti innovativi per la valutazione del rischio sia tecniche avanzate di mitigazione dello stesso.

In particolare, il Progetto AFTER si è mosso secondo due direttrici. La prima è consistita nello sviluppare una metodologia e uno strumento per l'analisi globale integrata delle vulnerabilità  e per la valutazione del rischio di esercizio dei sistemi power/ICT in specifici scenari di minaccia. Questo risultato è in linea con le necessità dei TSO (Transmission System Operator) di superare gli attuali approcci basati su valutazioni separate dei sistemi power e di quelli ICT. Inoltre, l'adozione del concetto di rischio consente una valutazione quantitativa e più approfondita della sicurezza del sistema elettrico. La seconda direttrice è consistita nello sviluppare algoritmi e strumenti di supporto alle situazioni di emergenza con un duplice obiettivo:

  • prevenire o limitare le interruzioni dell’alimentazione, mediante tecniche di sicurezza fisica e piani di difesa;
  • ripristinare il sistema dopo una grave interruzione, per mezzo di piani di ripristino.

Save the date!